Estate al mare

scritto da Sanfedista il 30 luglio 2009,20:32

…E tra le braccia di un guardiacaccia il tempo vola sotto all’ombra

di un’Acac(c)ia…(sic)

beccatevi questa.

 

categoria: Tag:,
commenti: Nessun commento su Estate al mare (popup) | commenti

La lega nord.

scritto da Sanfedista il ,10:22
E’ un imbarazzante partito politico composto da persone sostanzialmente inclite  che rilasciano patenti di cultura per insegnanti, asserendo la semplicità delle lauree meridionali.

come si dice a Napoli: A’ carn a’copp, e maccarun a’sott.


Ed intanto a Napoli si attrezzano con il Lido Forcella, imprenditoria spontanea, profumo di macroeconomie e genialità.


categoria: Tag:
commenti: Nessun commento su La lega nord. (popup) | commenti

frase del giorno

scritto da Sanfedista il 27 luglio 2009,10:00
…ho finito per credere a tutto quello che mi si dice: ai vivi la nostra riconoscenza ai morti si deve, invece, la verità…

Io taccio, colpevolmente, ma taccio. Perchè l’uomo, invero, finisce per essere riconoscente coi morti e bugiardo coi vivi.

Com’è la questione? Lo stato innalza monumenti ai morti e poi si dimentica della famiglia, viva, di chi ha celebrato in monumento.


Eco della Pravda: Berlusconi un Macho!

scritto da Sanfedista il 23 luglio 2009,11:06
…evidentemente in Russia piace macho, oggi la Pravda -il primo quotidiano di Russia- scrive che Berlusconi:«Perchè prendersela con un uomo vero?».
 
«Mi potete uccidere, ma non capisco questi italiani e queste italiane», esordisce Ponomariov, sostenendo che gli itlaliani «dovrebbero essere fieri di tale primo ministro che ha 72 anni ma è in forma brillante, ha un sorriso largo, un eloquio bello e colorito…» ed «è sempre circondato da donne avvenenti che non solo brillano di bellezza ma anche fanno carriera».

«Ora scopriamo che Silvio compie imprese non solo in campo politico ma anche nelle alcove. È come un cavalier gentile…», prosegue, scagliandosi contro «moralisti e ipocriti»

«Se Berlusconi sta usando il suo testosterone alla grande forse fa male a qualcuno? Forse alle sue partner? Ma le ultime non si lamentano e con la moglie legittima ha avviato il divorzio», aggiunge. «Per nessuno è un segreto che in Russia Berlusconi è amato e questo non lo si può dire di altri leader uomini o donne occidentali. O sono fiori appassiti o sono troppo gonfi della loro "missione storica" perchè loro sono politici e Silvio è un uomo vivo», conclude Ponomariov.


Da Cavaliere a Cosacco…


frase del giorno

scritto da Sanfedista il 21 luglio 2009,11:16
Tranquillizzo tutti dicendo che, da fonti certe, questa pandemia non ucciderà nessuno. Quindi sia il Grande Fratello che l’Isola dei Famosi andranno in onda regolarmente. Ripeto, andranno in onda regolarmente. Forse sul digitale terreste. Ma comunque anche questo non sarebbe in alcun modo legato ad eventi pandemici.


categoria: Tag:
commenti: 1 Commento su frase del giorno (popup) | commenti (1)

le cose che non apprezzo poi così tanto.

scritto da Sanfedista il 15 luglio 2009,17:41
  1. I telefoni staccati
  2. I telefoni staccati
  3. I telefoni staccati
  4. Non essere preso sul serio
  5. Lottare per cercare di capire quando dovresti solo riuscire a farti capire
  6. Il caldo che piano mi porterà ad una consolidata forma di tristezza
  7. Il contrappasso, mi piace vincere cinico
  8. Quelli che sono disposti a credere ai vampiri ma non in Nostro Signore Gesù Cristo


Turbodinamismo

scritto da Sanfedista il 12 luglio 2009,19:16

Quei ragazzacci di Casa Pound, hanno finalmente emanato manifesto a cui strizzare l’occhio e compiacersi nel leggerlo.

Ve lo offro.

MANIFESTO DEL TURBODINAMISMO:

1. Turbodinamismo è esaltare il gesto gratuito, violento e sconsiderato, con deferenza e riguardo al vestirsi bene.

2. L’arte è morta da tempo immemore, rivive solo nell’immediatezza dell’azione brava e rischiosa e relega la sua fruizione unicamente al vantarsi poi con gli amici al pub.

3. A chi ci chiede che lavoro fa il menatore rispondiamo seccamente che dispensa virtù nell’apnea decennale del teppismo di facciata.

4. Confinare l’arte in luoghi ed eventi ne santifica la prigionia, noi organizzeremo evasioni spettacolari con quel fare tipico del furfante anni ‘20.

5. I buoni dell’arte, gli imbroglioni, gli istituzionali, questi lestofanti hanno saccheggiato ogni spirito feroce e ogni Ύβρις, e siamo tornati per riprenderci tutto.

6. Contro l’ansia da air-bag delle vostre mura imbottite, noi esaltiamo le suture e l’ortopedia, il pronto soccorso e maxillo-facciale, poichè urgono fratture per flirtare con le infermiere.

7. Siamo stufi di sentir cantare le vittime e i reietti, di veder glorificate profezie desertiche: rivendichiamo quel certo stile necessario ad appiccare un incendio.

8. Agli anestetizzati del buonismo annunciamo che faremo sistematicamente a pezzi tutto quanto solo per il gusto di farlo. Siamo ben consci che rispondere puntualmente “perchè fa ride” a chi ci domanda il motivo di tanta intolleranza non fa che ingrassare il nostro alone di turpitudine, però fa ride.

9. La nostra tendenza all’assoluto è puntualmente stemperata dal gusto dell’irruzione, nella stasi imperante dettiamo la legge del mercurio. Ma il fatto di odiare praticamente tutti non ci rende certo incapaci di corteggiare una donna omaggiandola di rose rosse.

10. Il Turbodinamismo celebra la vita, col paradosso della distruzione, celebra la carne e l’accettazione titanica, mascherando nel sorriso la pulsione tragica e la metafisica della guerra. Sorseggeremo del buon whiskey mentre tutto brucia, abbiamo stabilito che il futuro ci appartiene.

categoria: Tag:
commenti: 3 Commenti su Turbodinamismo (popup) | commenti (3)

frase del giorno

scritto da Sanfedista il 11 luglio 2009,12:49
…da piccolo ti hanno arrestato quando ti beccarono a prendere la paghetta dalla mamma, l’imputazione fu "sfruttamento della prostituzione"….

Porco! anzi, porci! Obama beccato con la minorenne…

scritto da Sanfedista il 10 luglio 2009,12:43

La signorina in questione fa parte dei Baby 8, i ragazzi che hanno fatto, a margine della riunione, un meeting sulle problematiche giovanili. Per la cronaca ha 16 anni…e già qualcuno sussurra: Daddyyyy

Dedicato a chi lo sa

scritto da Sanfedista il ,11:42
Io avrei bisogno di riavere indietro alcune piccole somme di denaro che ho impiegato in questi mesi per spese che se non fossi esistita non avrei sostenuto.

Circa 40 eurocent per spese di scotch di due diversi tipi (imballaggio, carta) per la questione del letto, che poi è rimasto comunque abbastanza scomodo, anche se ad essere pignoli dovrei pure aggiungerci quei 5/6 euro per la fatica che ho fatto nel lavoro.

Svariati euro per cene difficilmente quantificabili, forfettariamente penso che potrebbe essere equo 1000euro, anche per risarcimento a quei piselli cucinati quella sera, che onestamente non si potevano mangiare e che certamente in futuro, prossimo o remoto che sia, mi cagioneranno danni gravi quanto difficilmente reparabili.

Danni morali per i piselli suddetti (mo me lo sò ricordato e lo metto), da quando ingerii quei piselli da te maldestramente cotti io non riesco ad avvicinarmi al verde ed alle rotondità in genere. Questo mi ha reso impossible la guida in città, causa semafori che seppur verdi non mi permettono di muovermi. Ho bloccato la cassia ieri, aspettando che il semaforo si facesse giallo. I danni morali per questo sono quantificabili a lire 50.000. Il vecchio conio.

Dovresti anche, per gentilezza, restituirmi monili vari che ti regalai, o liquidarmi il loro valore, perchè ho letto che l’oro è un business destinato al tracollo mentre l’investimento del futuro sono i giochi della PS3, da te regalata lo ammetto, ma comunque poco usata e sempre con il tuo sguardo vigile che mi faceva sbagliare le missioni di GTA. "Se ti potessi vedere…sembri un bambino".

Avrei altresì bisogno, di averi indietro i soldi per le riparazioni all’armadio che con la tua chiusura leggiadra hai sfondato per ben tre volte. Ed io stanco, dopo una giornata chino sulla mia mal illuminata scrivania, ero costretto a inventarmi falegname per riparare. Non parliamo di spurghi vari, rimozioni di calcare ed altre amenità simili. Tra cui il collasso del collettore del marzo ’09: nessuno oltre te ha i capelli lunghi, quindi il circolo degli ipotetici responsabili si restringe drammaticamente. Il risarcimento è di circa 12.75 euro.

Mi farebbe piacere anche rimettere le mani su tutti quei capi d’abbigliamento che a me piacevano parecchio ma che tu liquidavi con la frase:"Sono da gay, se te li metti io con te non esco".Li ho dovuti regalare alla Caritas. Risultato: ora i poveri non sono mai stati così dandy.

Vorrei anche soldi per i danni fisici. La tua grazia, unita ad un controllo chirurgico dei tuoi arti e ad una calma olimpica nella modulazione dei tuoi movimenti mi ha ferito, in ordine sparso:

  1. Entrambe arcate sopraccigliari con gomitate
  2. Nuca con craniata taurina notturna
  3. Malleolo e reni, con ginocchiate
  4. I benedetti, con calcio casuale quanto micidialmente ben assestato
Il risarcimento per questi disagi non ha prezzo.

Vorrei però circa 45.000 euro per le tue immotivate scenate di gelosia e lividure derivanti pizzichi irosi. Mi ricordo che una volta stavo fissando incuriosito un tranviere sovrappeso, giuro, certo non il mio ideale sessuale (essendo tragicamente etero e comunque edonista) e tu non mi rivolgesti parola per circa 3h. Anche in quel caso ti preparasti la valigia minacciando ritorno anzitempo a casa. Ed io ho sbagliato tutto, il nomignolo che ti dovevo dare era Roncato o Samsonite, per la velocità con cui preparavi le valige. E poi, ad inseguirti giù per le scale con i cinesi che incuriositi mangiavano noodles cercando di capire perchè una coppia alla fermata dell’autobus con tanto di bagagli non salisse su neppure un mezzo.

Vorrei i soldi per i letti non rifatti e tutti i panni che mi hai fatto raccogliere, nonchè per le disifestazini da insetti immaginari. Ho prosciugato i silos della Bayer per comprare ettolitri di micidiale pesticida industriale, onde uccidere supposta colonia di vespe africanizzate, poi svelatasi essere semplice rifugio per una vespa. Come sganciare l’atomica per tagliare l’erba. Ricordo anche che mi dovresti qualcosa per avermi obbligato a chiudere le finestre, con temperatura esterna di 35 gradi, per impedire allo sciame mortale (ribadisco n°1 vespa) di entrare in casa uccidendoci.

Ti prego anche di ridarmi i soldi per le telefonate che ti ho fatto quando ti sentivi seguita per la strada oppure quando arrivavi alla fermata e dovevo farti compagnia. Ti ringrazio pure per le tonnellate di roba messa in valigia, tanto poi si sa la porta il coglione…

Il risarcimento più grande però, ripensando a tutto questo, ed a molto altro ancora, dovrai versarmelo domenica pomeriggio, quando quelle scale mi sembreranno così lievi, perchè non sarò come uno sherpa schiacciato da zaini salendole. Mi dovrai risacire dei programmi intellettualmente deleteri che mi hai costretto a vedere e che non vedò più per un po’. Tra cui "chi l’ha visto?"Che tu ti ostini a catalogare come servizio alla cittadinanza.

Mi devi dei soldi per la tartaruga solitaria che sarò costretto a mettere in scena ogni sera per nessun pubblico, e per l’assenza di qualcuno da cui essere rifiutato la mattina. Mi devi risarcire per il piano vuoto del guardaroba e le tue risate su Adenauer.

Perchè sai cosa? Saranno giorni discretamente pesanti ed il fatto che mentre tu sarai al mare io qui solo a lavorare profuma comunque di lungo addio, anche se è solo un pomposissimo arrivederci a fra una settimana.

…ah la vie…






categoria: Tag:
commenti: 3 Commenti su Dedicato a chi lo sa (popup) | commenti (3)