Trecentomila padani pronti…che terrore…

scritto da Sanfedista il 29 aprile 2008,20:14

Scusatemi per gli errori di battitura che certamente verranno, ma le mie meridionalissime dita sono contorte dal terrore scaturito dalle parole dell’on.U.Bossi.

Il senatore ha minacciato che "o si fa il federalismo oppure si mobilitano 300mila martiri".

Non ci bastavano i mille di Garibaldi ora abbiamo i trecentomila di Bossi. Che devono sentire le mie lise orecchie dopo una giornata di lavoro. Bene definiamo la cosa.

Alla camera non passa il federalismo: Bossi abbandona l’aula, alza il telefono e mobilita le F.C.P. (forze contadine padane) che con Borghezio vestito come il Napoleone che valica le Alpi di David muove verso il Rubicone pronunciando "ALLELUIA IACTUS ESTTT" il latino non è per lui, lo temevamo. Ai primi spari della polizia terrona e ladrona, muovono dal veneto le truppe dei ragionieri e dei cummenda, armati di pericolosissime porsche cayenne in leasing arrivati a barberino del mugello, dopo sosta per caricare mignottone da paura, decidono di dare addosso ad una pattuglia della finanza, nemica giurata da sempre.

Calderoli, luogotenente generale, alla guida di alcuni padanissimi aerei, armati di fertilizzanti per risaie fa rotta verso la Campania "Esportiamo la Democrazia" in delirio generale si dimentica che per volare serve il brevetto e si schianta fragorosamente sul "Cascinale Merengotti, all’altezza di Trezzano d’Adda", non sapendo cosa fare ruba un trattore e va a mignotte.

La tensione è palpabile le agenzie stampa battono notizie ogni minuto, la serenissima repubblica veneziana issa lo stendardo e scongela il doge, a p.zza san marco per la gioia si bruciano un paio di mori, giusto per felicità.

Il veneto è in giubilo, falò di immigrati rallegrano le strade, mentre in Treviso un leghista della prima ora si sposa finalmente con la cugina.

Le risaie vengono allagate per fermare le contromosse, ma il Po è in secca causa ditte padane ed allora non se ne fa più nulla.

I trecentomila marciano instancabili verso Roma, il vaticano chiude le frontiere, e i carabinieri sono in allarme, ad un tratto uno dei trecentomila all’altezza di frascati, in segno di disprezzo piscia in un fiasco di vino dei Castelli e poi beve, tutti gli danno del pirla ma poi lo imitano.

I trecentomila alticci arrivano all’autogrill mascherone nord, lo stato Italiano ha la contromossa: 300mila mignottazze! I leghisti cascano nella trappola…in realtà si tratta di terribili integralisti islamici che appena hanno la meglio dei leghisti li scuoiano e con le loro flaccide e bianchicce pelli padane ne fanno tamburi, che generano un pessimo suono ma saranno comunque venduti da alcuni napoletani come "Originali Tamburi STRADIVARI" in tutto il mondo.

Il peggio è passato…

O FORSE NO?

categoria: Tag:,
commenti: 3 Commenti su Trecentomila padani pronti…che terrore… (popup) | commenti (3)

Commenti

RSS feed dei commenti a questo articolo.

La URL per fare il TrackBack di questo articolo è: http://www.sanfedista.it/2008/04/29/trecentomila-padani-pronti-che-terrore/trackback/

#1
29 giugno 2017
 

wir können heute aben wieder schreiben wenn ich von meiner wohnung daheim bin habe noch urlaub und bin bei meinen eltern

Commento di Avis coupons — 29 giugno 2017 il 04:11

#2
7 aprile 2022
 

buy Followers

Il Sanfedista, cinismo ed arti liberali.

Trackback di buy Followers — 7 aprile 2022 il 01:26

#3
23 aprile 2022
 

buy Subscribers

Il Sanfedista, cinismo ed arti liberali.

Trackback di buy Subscribers — 23 aprile 2022 il 17:11

Lascia un commento

Linee e paragrafi tornano a capo automaticamente, gli indirizzi e-mail non vengono mai visualizzati, codice HTML consentito: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>